Tipologie di procedimento

Iscrizioni e cancellazioni e variazioni anagrafiche

Uffici responsabili

Ufficio Anagrafe

Descrizione

Iscrizione/Cancellazione anagrafica

Tempistica: da 10 gg. a 90 gg. in casi particolari anche 120 gg.

Quando si trasferisce la residenza in un nuovo Comune si ha l'obbligo di chiedere l'iscrizione (per sè e per le persone sulle quali si esercitano la potestà o la tutela) all'Anagrafe del Comune nel quale si intende trasferirsi. É opportuno nel contempo darne comunicazione all'Ufficio postale di precedente residenza per il dirottamento della corrispondenza al nuovo indirizzo ed agli uffici tributari del precedente comune di iscrizione anagrafica per la disattivazione dei servizi (smaltimento rifiuti, allacciamento acquedotto) qualora il precedente domicilio non sia più nella disponibilità dell'utente.

La concessione della residenza avviene previo dichiarazione allo sportello anagrafico, accertamento in loco da parte dei Vigili Urbani accertatori, e spedizione della pratica affinché il precedente comune di residenza proceda alla cancellazione anagrafica. Non appena restituita da detto comune, la pratica viene perfezionata e la decorrenza della nuova residenza ha effetto dal giorno della prima dichiarazione. Nel frattempo è bene che il nuovo residente regolarizzi anche la denuncia per lo smaltimento dei rifiuti presso l’Ufficio Tributi – erogazione acqua Polesine Acque- erogazione energia elettrica e gas presso il gestore scelto (enelenergia – eni - sorgenia ect)

Cosa fare per ottenerla:

Recarsi all'ufficio Anagrafe del nuovo Comune, per rendere le dichiarazioni richieste, muniti di documento di riconoscimento e del codice fiscale, patente di guida e carta di circolazione di tutti i trasferiti, qualora in possesso, per l'aggiornamento automatico dell'indirizzo da parte del comune.

Variazioni Anagrafiche

I cittadini sono tenuti a comunicare all'anagrafe, entro venti giorni dal suo verificarsi, qualsiasi variazione che incida sulle registrazioni anagrafiche relative a sè stessi o alla propria famiglia, cioè:
Mutamenti nella composizione della famiglia;

    * Cambiamento di abitazione;
    * Cambiamento dell'intestatario della scheda di famiglia;
    * Cambiamento del titolo di studio o della qualifica professionale.

Cosa fare per ottenerlo:

La comunicazione può essere fatta recandosi di persona all'ufficio oppure mediante lettera raccomandata; le dichiarazioni relative al cambiamento di titolo di studio o di qualifica professionale devono essere documentate.

Patente di Guida e Libretto di circolazione di veicoli
In occasione dell'iscrizione anagrafica, a seguito di trasferimento di residenza o di variazione anagrafica per cambio di abitazione nello stesso Comune (anche solo di numero civico), è obbligatorio apportare la relativa variazione sulla patente di guida e sul libretto di circolazione dei veicoli di cui si è in possesso. L'omissione comporta una pesante multa e il sequestro dei documenti nel caso di accertamento dell'infrazione da parte delle autorità di polizia.

Cosa fare per ottenerlo:

Recarsi all'ufficio Servizi Demografici e compilare il modulo fornito dal Comune, per sè e per ogni altro componente familiare in possesso di patente di guida e/o di veicolo.
L'adesivo con l'indicazione del nuovo indirizzo, da applicare sulla patente e sul libretto di circolazione, sarà recapitato direttamente a casa dell'interessato da parte della Motorizzazione Civile.

Attribuzione di numero civico

Prima di trasferire la residenza in un edificio di nuova costruzione il cittadino deve presentare al Comune domanda di attribuzione di numero civico e di iscrizione o variazione anagrafica (vedi).

Il numero civico attribuito non è definitivo ma può essere modificato in occasione delle revisioni toponomastiche straordinarie o a seguito dei censimenti, per riordinare la numerazione delle vie a seguito di costruzioni di nuovi fabbricati.

Chi contattare

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

Il costo della targhetta con l'indicazione del numero civico, per disposizione di legge, è a carico del destinatario;

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: non previsto
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza Vittorio Veneto, 1 - 45035 Castelmassa (RO)
PEC comune.castelmassa@pec.it
Centralino 0425/846711
P. IVA 00192730299
Linee guida di design per i servizi web della PA