Tipologie di procedimento

Autorizzazione alla sosta in deroga al CDS

Responsabile di procedimento: Pellegrinelli Simone

Descrizione

Il Contrassegno di sosta è un permesso rilasciato dal Comune di residenza.
Il contrassegno attualmente è di colore arancione e riporta, sul fronte un numero progressivo attribuito dal Comune. I dati personali dell'interessato (il nome, il cognome e l'indirizzo) sono riportati sul retro del contrassegno. Sul retro sono indicati anche la data di rilascio e la scadenza del contrassegno di libera circolazione e sosta.

CHI NE HA DIRITTO
Le "persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta" ovvero soggetti affetti da particolari patologie che limitano la capacità di camminare e i non vedenti possono ottenere, previa visita medica che attesti questa condizione, il cosiddetto "contrassegno invalidi" o "contrassegno arancione". Gli interessati possono fare richiesta all'ufficio competente del comune di residenza.

COSA CONSENTE I L CONTRASSEGNO
Il contrassegno è valido su tutto il territorio nazionale e dell'Unione Europea, è rilasciato dal Comune di residenza e consente:

il libero transito· nelle zone a traffico limitato,
· nelle corsie e nelle vie preferenziali.

la sosta gratuita· negli spazi riservati alle persone disabili, delimitati con le strisce gialle e d il simbolo dell'accessibilità, compresi quelli collocati nelle aree di parcheggio custodite,
· negli spazi delimitati con le strisce blu (parcheggi a pagamento) nelle città le cui Amministrazioni hanno deliberato in tal senso.

ATTENZIONE: il contrassegno è PERSONALE non è vincolato ad uno specifico autoveicolo. Può essere utilizzato dalla PERSONA INTESTATARIA sia essa il conducente oppure un passeggero.

COME FARE AD AVERLO
Il rilascio del contrassegno è condizionato dalla presentazione di un'apposita domanda alla quale dovrà essere allegato un certificato medico contenente le valutazioni della commissione medica della U.L .SS. di residenza che accerterà le effettive difficoltà di deambulazione.

LA DOMANDA
La domanda deve essere formulata su modulo prestampato. il modulo è disponibile in questo sito WEB , o potrà essere ritirato e , successivamente, presentato agli uffici competenti dei rispettivi comuni di residenza, per il Comune di castelmassa è competente del provvedimento il Comando di Polizia Locale nei seguenti giorni e d orari:

COMANDO POLIZIA LOCALE POLESINE SUPERIORE
45035 Castelmassa (RO) - Piazza Garibaldi 1- tel. 0425 846717
dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 10.30 alle ore 13.30
Sabato dalle ore 11.00 alle ore 12.00

ATTENZIONE: Alla domanda deve essere allegato il certificato della competente autorità sanitaria locale di "sensibile riduzione della capacità di deambulare"

IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO
Se a seguito della visita risulta che il richiedente possiede i requisiti previsti, il dirigente del Competente ufficio del proprio Comune di residenza rilascia il contrassegno assieme all'autorizzazione, che debbono essere ritirati negli orari di apertura degli uffici.

LA VALIDITÀ DEL CONTRASSEGNO
La validità del contrassegno non è determinata a priori, ma dipende dalle condizioni della persona richiedente accertate dalla commissione medica.
Pertanto, se la persona interessata risulta affetta da una patologia stabilizzata o che non comporta possibilità di miglioramento, il contrassegno è rilasciato con validità di cinque anni.
Se la persona interessata si trova in una situazione di temporanea grave difficoltà di deambulazione, ad esempio in conseguenza di un incidente, la validità è determinata dalla commissione medica rispetto alla previsione di recupero delle funzioni motorie della persona sottoposta a visita.

IL RINNOVO DEL CONTRASSEGNO
La procedura del rinnovo del contrassegno è determinata dalla validità dello stesso:
· i titolari dei contrassegni con validità quinquennale — determinata dalla stabilità della patologia — non devono più sottoporsi a visita medica. E' sufficiente che, alla scadenza, presentino nuova domanda presso gli Uffici che precedentemente avevano rilasciato il contrassegno con il contrassegno da rinnovare e con una dichiarazione del medico di base, s u ricettario regionale, dalla quale deve risultare il permanere delle condizioni fisiche che hanno determinato il rilascio del contrassegno;
· i titolari dei contrassegni con validità inferiore ai cinque anni che alla scadenza n e abbiano ancora necessità, devono presentare una nuova domanda per il rinnovo e presentarsi nuovamente alla autorità sanitaria locale di competenza.per sottoporsi nuovamente alla visita al fine di accertare il permanere della condizione di difficoltà di deambulazione

IL CAMBIO DI RESIDENZA O DI INDIRIZZO
Il contrassegno è rilasciato dal Comune di residenza che indica sullo stesso una numerazione propria, pertanto, ad ogni cambio di residenza (trasferimento in un Comune differente), la persona intestataria del permesso di libera circolazione e sosta deve presentare una domanda per ottenerne uno nuovo al comune di residenza e deve consegnare quello vecchio al Comune che lo ha rilasciato.
Anche nel caso in cui il cittadino cambi indirizzo, mantenendo la residenza nel Comune, è necessario rivolgersi all’ufficio Competente per farsi consegnare un nuovo contrassegno dal quale risulti il nuovo indirizzo.

ATTENZIONE Il contrassegno di libera circolazione e sosta può essere utilizzato, per circolare nelle zone a traffico limitato o per parcheggiare negli spazi riservati, solo quando l'auto è al servizio del disabile intestatario del contrassegno (ad esempio la persona è sull'auto).

E ' VIETATO l'uso del contrassegno da parte di persone diverse dall'interessato, pertanto non è consentito parcheggiare negli spazi riservati se, in quel momento, l'auto non è al servizio specifico della persona disabile.
Qualora sia rilevato l'utilizzo improprio, oltre alla sanzione per la contravvenzione effettuata, è previsto l'immediato ritiro del contrassegno.
 

Chi contattare

Altre strutture che si occupano del procedimento

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
10 giorni

Modulistica per il procedimento

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: non previsto
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza Vittorio Veneto, 1 - 45035 Castelmassa (RO)
PEC comune.castelmassa@pec.it
Centralino 0425/846711
P. IVA 00192730299
Linee guida di design per i servizi web della PA